Presentazione Consulta per località Consulta per soggetto Guida Collezionisti Collabora al progetto

I collezionisti


Antonio Brighetti, collezionista bolognese ben noto per la costanza e la sensibilità precorritrice che gli ha permesso di raccogliere un'ampia varietà di documenti riguardanti la città, possiede anche un significativo nucleo di cartoline relative ai comuni della zona culturale bazzanese e in particolare a Crespellano: luogo di residenza della sua famiglia.

Gian Franco Caretti, socio del circolo filatelico emiliano di Bologna, vive a Casalecchio di Reno. Approda al collezionismo di cartoline del suo comune di residenza nel 1989, estendendo i suoi interessi, inizialmente rivolti ai francobolli, all'obiettivo di documentare un secolo di trasformazioni del territorio casalecchiese. Di notevole interesse cartoline 'viaggiate' e autografe di personaggi della storia del comune: da Alfredo Testoni ai marchesi Beccadelli e Talon.

La raccolta di cartoline della Biblioteca Comunale "De Amicis" di Anzola dell'Emilia deriva dall'acquisizione del nucleo anzolese della smembrata collezione di Guido Fanti.

Costantino Contri, collezionista, cultore e ricercatore di storia locale, vive a Monteveglio. Da più di vent'anni raccoglie cartoline relative a tutti i comuni della Valsamoggia con particolare attenzione al suo comune di residenza. Ha collaborato e contribuito a svariate pubblicazioni di storia locale.

Oggi affidata alla custodia della moglie Dina Risi e dei figli Massimo e Claudio, la collezione di Roberto Generali si è formata a partire dall'inizio degli anni Sessanta in stretto sodalizio con Antonio Brighetti. Nato ad Anzola nel 1932, Generali per più di trent'anni ha raccolto ogni tipo di documento a stampa e cartoline riguardanti il suo comune di origine.

La raccolta Marco Maj comprende un raro cofanetto composto di 65 cartoline realizzate nel 1909 da 'Comitato permanente di beneficenza 'pro-Zola Predosa' e diffuso fra i villeggianti e i proprietari fondiari (come gli stessi Maj) presenti a Zola nel periodo estivo.

Giuseppe Masetti vive a Zola Predosa. colleziona cartoline da più di trent'anni rivolgendo inizialmente il suo interesse a Bologna per poi concentrare ricerche e acquisizioni all'area di Borgo Panigale e Casteldebole (sua prima residenza) indi a Casalecchio di Reno (sua terra d'origine), Zola Predosa (sua residenza attuale) e Loiano (comune di origine della moglie Anna). Il 'tarlo' del collezionismo si è recentemente esteso a documenti, libri e piccoli oggetti.

La raccolta di Elvira Tugnoli comprende la serie completa di cartoline realizzata nel 1924 su iniziativa della tabaccheria-cartoleria di famiglia aperta a Ponte Ronca.

Sandro Vanelli, artigiano nativo di Monte San Pietro con residenza a Casalecchio di Reno, colleziona cartoline e documenti storici relativi a questi due comuni da più di vent'anni. Ha fornito la sua collaborazione a numerose esposizioni e fornito documenti a diverse pubblicazioni di storia e cultura locale.

Scrivi alla redazione Team